Opzioni di controllo delle nascite per le donne oltre i 40 - diversi dalla pillola

Molte donne usano la pillola come metodo di controllo delle nascite. Alcuni medici sconsigliano di continuare a usarlo dopo i 40 anni, ma le donne devono proteggersi da una gravidanza indesiderata fino a un anno dopo la menopausa, che in media si verifica all'età di 51-52 anni.

JoAnn Pinkerton, direttore esecutivo della The North American Menopause Society, ha dichiarato che il secondo più alto tasso di gravidanza non intenzionale è per le donne di 40-50 anni che sono sessualmente attive. Molti possono continuare a prendere tranquillamente la pillola, ma alcuni dovrebbero pensare ad altre opzioni.

Un esperto ginecologo e contraccettivo presso la Mayo Clinic, Stati Uniti, la dott.ssa Petra Casey, ha detto che una donna di età inferiore ai 40 anni può tranquillamente prendere la pillola se non ha una storia di ictus, coaguli di sangue, attacchi di cuore, ipertensione, emicrania o altre gravi condizioni di salute condizioni. Dopo i 40 anni, per le donne sane che non fumano, i benefici superano di solito i rischi.

"Per le donne che si avvicinano alla menopausa", ha detto il dott. Casey, "la pillola può consentire una transizione graduale attraverso cambiamenti ormonali e sintomi come vampate di calore".

Il dott. Gillian Dean, direttore della fellowship in pianificazione familiare presso l'Icahn School of Medicine del Mount Sinai di New York, ha affermato che le donne hanno più opzioni che mai nel rivedere le loro scelte sul controllo delle nascite.

"I metodi che discuto di più sono i più efficaci e più facili da usare: l'IUD (dispositivo intrauterino) e l'impianto.

"Ma se ho un paziente sano e non fumatore che vuole stare in pillole, le consiglio che è un'opzione sicura ed efficace fino alla menopausa", ha detto.

IUD sono piccoli dispositivi di plastica a forma di T a lunga durata che vengono inseriti nell'utero per prevenire la gravidanza e possono rimanere sul posto per diversi anni.

Il dott. Dean ha detto che la combinazione di pillola estrogeno-progestinica che agisce ispessendo il muco cervicale e assottigliando il rivestimento dell'utero per impedire agli spermatozoi di raggiungere un uovo, è sicura per le donne di mezza età senza problemi di salute.

La pillola solo progestinica, o "minipillola", è sicura anche per chi ha problemi di salute o fuma, perché non contiene l'ormone estrogeno che può essere associato ad un aumentato rischio di coaguli di sangue ea volte, infarto o ictus.

Ecco altre scelte contraccettive per le donne over 40:

LARCS (contraccettivi reversibili a lunga durata d'azione):

I LARC forniscono il controllo delle nascite per lunghi periodi di tempo e includono IUD e impianti.

"L'American College of Obstetricians and Gynecologists consiglia vivamente i LARC per le donne di tutte le età che non vogliono pensare di prendere una pillola ogni giorno", ha detto il dott. Casey.

È ciò che è noto come l'opzione dimenticabile, che funziona (ad eccezione dello IUD di rame) ispessendo le mucose cervicali e mantenendo sottile il rivestimento dell'utero, quindi è meno probabile che un ovulo possa essere fecondato dallo sperma.

IUD:

IUD sono piccoli dispositivi di plastica a forma di T a lunga durata che vengono inseriti nell'utero per prevenire la gravidanza e possono rimanere sul posto per diversi anni.

Negli Stati Uniti sono disponibili due tipi: IUD rame che non contiene ormoni e IUD ormonali.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità cita il tasso di fallimento dello IUD a meno dell'1%.

"Oltre il 10% delle donne statunitensi che usano contraccettivi ora scelgono di utilizzare un IUD perché è sicuro, facile da usare e ha pochi effetti collaterali negativi", ha affermato il dott. Dean.

Gli impianti:

L'impianto è un tubo di plastica delle dimensioni di un piccolo fiammifero che viene inserito nella pelle del braccio di una donna e può rimanere in posizione per un massimo di tre anni.

Rilascia il progestinico dell'ormone nel corpo per prevenire la fertilizzazione delle uova ed è sicuro, efficace e conveniente.

"Gli impianti funzionano bene per le donne che necessitano di contraccezione durante la transizione della menopausa", ha detto il dott. Casey.

La patch e l'anello:

Gli ormoni estrogeni e progestinici nel cerotto e nell'anello impediscono alle uova di lasciare le ovaie e addensano le mucose cervicali per impedire allo spermatozoo di raggiungere un uovo.

Un cerotto deve essere applicato sulla pelle una volta alla settimana per tre settimane e rimosso per la quarta settimana.

Un anello deve essere inserito nella vagina per tre settimane e rimosso anche per il quarto.

"Entrambe le alternative hanno vantaggi e svantaggi simili a quelli della pillola, anche se il cerotto è stato associato a un rischio leggermente più elevato di coaguli di sangue e in genere non è la scelta migliore per le donne in menopausa", ha affermato il dott. Casey.

Shot / iniezione:

Il colpo di controllo delle nascite è un'iniezione di progestinico nel braccio o nei glutei.

Per prevenire la gravidanza, è necessaria una nuova iniezione ogni tre mesi per impedire alle ovaie di rilasciare un uovo e addensare le mucose cervicali per bloccare lo sperma.

Lo sparo, ha affermato il dott. Dean, è efficace e sicuro e può essere utilizzato anche da donne che fumano o hanno problemi di salute.

Metodi barriera:

Il diaframma, il cappuccio cervicale, i preservativi maschili e femminili e le schiume spermicide e le spugne sono tutti metodi di barriera che devono essere messi in atto prima del rapporto sessuale e rimangono lì per determinati intervalli di tempo per bloccare l'apertura dell'utero e impedire agli spermatozoi di fertilizzare un uovo.

"I metodi che richiedono molta attenzione da parte dell'utente, come i metodi di barriera, hanno i più alti tassi di fallimento, perché è difficile essere motivati ​​a usarli con ogni atto di rapporto", ha affermato il dott. Dean.

I preservativi, tuttavia, sono un ottimo modo per proteggersi dalle infezioni.

Negli anni '70, la Food and Drug Administration statunitense raccomandava che le donne sopra i 35 anni smettessero di assumere la pillola anticoncezionale. Era opinione diffusa che la pillola aumentava il rischio di malattie cardiache. Ma ora abbiamo imparato che il rischio è soprattutto per le donne che fumano. Inoltre, la quantità di estrogeni utilizzati nella pillola è diminuita in modo significativo e con tale diminuzione, quindi, ha il rischio di complicazioni di salute.

Per le donne in menopausa, la pillola può aiutare a controllare il sanguinamento irregolare, ridurre le vampate di calore, mantenere la densità ossea e ridurre i rischi di tumori uterini e ovarici.

"Quando le donne in perimenopausa prendono decisioni sul controllo delle nascite, li incoraggio a pensare se vogliono o meno rimanere incinta, a come sarà una gravidanza non pianificata e a discutere con il loro medico di eventuali problemi di salute che influenzano le scelte contraccettive", ha affermato il dott. Casey.

"L'opzione migliore per ogni donna è una scelta individuale." - Chicago Tribune / Tribune News Service

Fonte: http://www.star2.com/health/wellness/2016/07/19/birth-control-options-for-women-over-40-other-than-the-pill/