5 tratti energizzanti che ti risveglieranno e miglioreranno la flessibilità

Dopo aver passato la notte sdraiata e aver registrato il resto della tua bellezza, non c'è modo migliore per svegliare il tuo corpo di quel biiiiigstretch mentre sei a letto. Non devi fermarti qui, però: impiegare alcuni minuti per spostarti attraverso alcune altre posizioni strategiche al mattino può darti una spinta di energia prima di tutto (senza il crollo del caffè a metà mattinata).

"Lo stretching crea mobilità nelle articolazioni e fa sì che i muscoli si espandano e si contraggano più di quanto non siano abituati, il che costringe più sangue a fluire attraverso il corpo", afferma Patrick Mason, un istruttore di yoga presso TruFusion. "Più movimento nel corpo si riferisce a più vivacità nella mente!"

Prova cinque dei suoi tratti preferiti per sentirti eccitato, fallo in sequenza o scegli quello che ti sembra migliore quando sei a corto di tempo.

Cat / Cow


- Inizia a mani e ginocchia e mettiti in posa, con i fianchi direttamente sopra le ginocchia e le spalle, i gomiti ei polsi impilati.

- Mentre espiri, sposta delicatamente la posizione del gatto arrotondando la colonna vertebrale verso il soffitto, piegando il mento verso il petto e coinvolgendo gli addominali.

- Durante l'inspirazione, inarcare la schiena, rilasciare la pancia e sollevare la testa e il coccige verso il cielo.

- Continua questo flusso, muovendo con il tuo respiro. Ripeti da otto a dieci volte.

Backbend in piedi


- Stai in piedi con i piedi divaricati all'anca e metti le mani sulla parte bassa della schiena, con le dita rivolte verso il basso come se ti stessi infilando nelle tasche posteriori. Tirare le spalle in giù e indietro dietro di te.

- Solleva il mento e il petto e inizia a guardare direttamente sopra la testa e poi dietro. Cerca di guardare sempre più lontano dietro di te mentre espiri.

- Spendi almeno cinque respiri qui, poi inspira per uscire.

Cane rivolto verso il basso


- Vieni a quattro zampe, sulle mani e sulle ginocchia. Sollevare i fianchi e raddrizzare le gambe, tenendo le mani e le punte dei piedi per terra.

- Prova a spingere i talloni verso il terreno. Se toccano facilmente il terreno, sposta i piedi indietro di qualche centimetro di distanza dalle tue mani.

- Tieni i palmi delle mani appoggiati e gomiti bloccati (se tendi ad iperestensione, quindi tieni una piccola curva nel gomito).

- Continua a cercare di alzare i fianchi e abbassare i talloni e sentire il corpo posteriore aperto.

- Tenere premuto da 30 secondi a due minuti e ripetere due o tre volte. (Mason suggerisce di entrare nella posa del bambino per alcuni respiri intermedi.)

Crescent Lunge


- Stare con i piedi uniti, le mani ai lati dei fianchi.

- Abbassandoti leggermente in avanti, sposta il piede destro indietro di tre o quattro piedi e atterra sulla palla del tuo piede destro, piegando il ginocchio sinistro con un angolo di 90 gradi. (Assicurati che il tuo ginocchio sinistro non superi la tua caviglia sinistra.) Solleva entrambe le mani verso l'alto.

- Per aumentare la sfida, allunga la distanza tra i tuoi piedi o getta un leggero backbend.

- Tenere premuto per 30 secondi a un minuto. Tornare alla posizione di partenza e ripetere sul lato sinistro. Allunga due volte ogni lato.

Piegare in avanti a gamba larga


- Stare con i piedi paralleli, a circa quattro piedi di distanza. Intreccia tutte e dieci le dita dietro la schiena e cerca di bloccare i gomiti.

- Mentre espiri, ruota verso i fianchi per portare la fronte verso terra. Rilascia le mani e mettile per i piedi, lasciando che le spalle e il petto inizino ad aprirsi.

- Tenere premuto per 30 secondi a un minuto, due volte. Fai una pausa se ti viene la testa vuota.

Fonte: http://www.self.com/fitness/2016/07/5-energizing-stretches-that-will-wake-you-up-and-improve-flexibility/