Mangiare in gravidanza - Che cosa è sicuro, cosa non lo è

È l'unica volta in cui si suppone che si debba mangiare di più - eppure all'improvviso sembra che ogni cibo sia off limits. Qui, l'ultima parola su quali cibi saltare e quali sono A-OK durante la gravidanza.

Attenzione: salumi e salumi


Perché: come per i formaggi a pasta molle, c'è un piccolo rischio che i batteri listeria dannosi possano nascondersi in carni fresche del tipo da banco come la Turchia e il prosciutto. Il dottor Morse consiglia inoltre di sterilizzare i polli girarrosto interi e cotti e il petto di tacchino se vengono conservati in una custodia refrigerata. La Listeria può sopravvivere alle basse temperature, il che significa che c'è ancora una possibilità che potrebbero farti star male; tuttavia, il pollo che è stato cucinato di recente ed è ancora sotto il riscaldamento va bene.

Linea di fondo: evitare di deli carne direttamente dal contatore, ma si può mangiare riscaldato. Se la carne sta fumando o si sente completamente riscaldata, è sicura (il calore ucciderà tutti i batteri dannosi). Certo, l'idea di fette di prosciutto cotto a fuoco sembra piuttosto grave. Ma pensalo in questo modo: panini! E se sei davvero dell'umore giusto per un panino al tacchino, puoi concederti occasionalmente dei salumi sigillati e preconfezionati nella sezione refrigerata del negozio di alimentari. Sono generalmente considerati più sicuri perché sono coinvolti meno maneggevoli e potenziali germogli.

Formaggio durante la gravidanza: sicuro o no?


Attenzione: formaggio morbido

Perché: formaggi come feta, formaggio di capra, brie, camembert, formaggio blu e affresco queso messicano o queso blanco sono più adatti per essere prodotti con latte non pastorizzato rispetto a formaggi più duri come il cheddar o lo svizzero. "C'è una possibilità che questi formaggi molli possano contenere listeria, un batterio che altrimenti verrebbe ucciso durante la pastorizzazione, questa infezione può portare a aborti spontanei o parto prematuro", dice Karyn Morse, MD, un'ob-gyn al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles . Formaggi artigianali di piccolo lotto (anche quelli dal suono innocuo, come il formaggio cheddar) sono spesso non pastorizzati.

Bottom line: controllare la lista degli ingredienti per la parola "pastorizzato" o optare per formaggio cotto invece. Non devi vietare tutti i formaggi dalla tua dieta durante la gravidanza - che sia morbido o duro, è sicuro mangiare fino a quando la lista degli ingredienti dice "latte pastorizzato". (Ricordatevi di controllare i condimenti per l'insalata che contengono anche il formaggio.) La buona notizia è che molti dei formaggi molli che trovate in un tipico negozio di alimentari sono pastorizzati ora, dice Julie Redfern, RD, una nutrizionista senior con il dipartimento ob-gyn di Brigham e il Women's Hospital di Boston. Se sei in un ristorante e non sei sicuro, chiedi al tuo server di controllare, o scegli un piatto fatto con formaggio cotto, come parm di pollo. "Anche se non pastorizzato, se il formaggio viene riscaldato fino a quando non viene fuso o frizzante, allora è sicuro", afferma Redfern.

Attenzione ai pesci ad alto contenuto di mercurio

Perché: alcuni pesci - per lo più grossi tipi di catene alimentari - contengono alti livelli di mercurio, il che non va bene per la salute di nessuno (incinta o meno), ma possono essere particolarmente dannosi per i bambini in via di sviluppo sistema nervoso, polmoni, reni, visione e udito. Nell'elenco Do-Not-Eat: squalo, pesce spada, pesce tegola, sgombro reale, arancia ruvida, cernia, bistecche di tonno, spigola di mare e tonno albacore bianco solido in scatola (che è più grande e ha quindi più mercurio rispetto ai tonni più piccoli usati nel tipo con l'etichetta "chunk light"), secondo Redfern.

Conclusione: evita i pesci ad alto contenuto di mercurio, ma non rinunciare completamente ai frutti di mare. Molte varietà, come il salmone, l'aringa e le sardine, contengono acidi grassi omega-3 sani per il cuore, tra cui il DHA, che la ricerca dimostra potrebbe potenziare lo sviluppo del cervello fetale. In effetti, uno studio recente ha rilevato che quasi il 75% delle donne in gravidanza non può mangiare abbastanza pesce a basso contenuto di mercurio durante la gravidanza.

Dovresti mirare fino a 12 once a settimana (o circa due porzioni generose) di questi "pesci sicuri" - tra cui salmone, gamberetti, eglefino, merluzzo, pesce gatto, passera, sogliola, tilapia e capesante. Se ti piacciono i panini con il tonno, puoi ancora mangiare il tipo in scatola una volta a settimana (da tre a sei once). Oh, e inutile dire che stiamo parlando di pesce cotto qui (più sul sushi successivo).

Attenzione: sushi e sashimi

Perché: c'è una piccola possibilità che pesci crudi possano contenere batteri o microbi che potrebbero causare intossicazione alimentare. "Ma la principale preoccupazione del sushi è che nell'improbabile caso in cui si verifichi un parassita, non è solo estremamente spiacevole, è più difficile da trattare in gravidanza.Il parassita può anche togliere i nutrienti vitali dal bambino in crescita", dice il dott. Morse . Inoltre, alcuni dei più popolari involtini di sushi (come il tonno piccante) possono contenere livelli di mercurio troppo alti.

Linea di fondo: salta il sushi di pesce crudo, ma gli involtini fatti con pesce cotto sono A-OK. Sushi fatto con anguilla, granchio o qualsiasi cosa fatta in tempura (il che significa che è stato malconcio e fritto) è perfettamente sicuro da mangiare. I rotoli californiani fanno anche la lista "da fare", così come i panini vegetariani, come l'avocado o il cetriolo.

Attenzione: uova crude o che colano

Perché: c'è un leggero rischio di salmonella e di altre malattie di origine alimentare da uova cotte al rovescio, e da fonti di uova crude come il condimento per insalata Caesar o l'impasto per biscotti crudi. "Il tuo sistema immunitario è più debole quando sei incinta, il che significa che un insetto che non avrebbe causato avvelenamento da cibo prima potrebbe influire di più su di te ora", dice Redfern. Inoltre, vomito o diarrea che sarebbero stati appena scomodi e fastidiosi prima di essere incinte possono più facilmente innescare la disidratazione ora, che ha il potenziale di influenzare la crescita fetale e in rari casi può portare a parto pretermine.

Bottom line: Finché assicurati che le tue uova siano cotte, è sicuro mangiarle - e dovresti! Le uova sono una grande fonte di proteine ​​e colina, una sostanza nutritiva che la ricerca dimostra possa potenziare lo sviluppo del cervello fetale e prevenire alcuni difetti alla nascita. A proposito: la maggior parte del condimento di Cesare al supermercato non è fatto con uova crude; è il tipo preparato al momento nei ristoranti che dovresti evitare.

Attenzione: quantità elevate di caffè, soda o bevande contenenti caffeina

Perché: alcune ricerche mostrano che molta caffeina (considerata più di due o tre tazze di caffè al giorno) può aumentare il rischio di aborto spontaneo. È stato anche collegato al parto prematuro e al basso peso alla nascita. Uno studio di Kaiser Permanente, ad esempio, ha scoperto che le donne in gravidanza che consumavano più di 200 milligrammi di caffeina al giorno avevano raddoppiato il rischio di aborto spontaneo di coloro che non ne avevano.

In conclusione: limita l'assunzione di caffeina, ma non devi tagliarlo completamente. La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che una piccola tazza di caffè o soda o due al giorno probabilmente sta bene. (Parlate con il vostro medico se siete preoccupati o avete una storia di aborto o di parto pretermine.) La cosa difficile è che la potenza del caffè può variare notevolmente a seconda dei fagioli e di come viene prodotta. La tazza che prendi a Starbucks, per esempio, è probabilmente molto più forte di quella che faresti a casa. Come regola generale, una tazza di java fatta in casa da 8 once contiene circa 100 milligrammi. Le bibite regolari di tè e caffeina contengono circa un terzo di questa quantità per porzione. Rimanere sotto 10 once di caffè normale e 20 once di tè normale; qualcosa di più dovrebbe essere decaffeinato.

Attenzione: saccarina

Perché: gli esperti consigliano di evitare la saccarina, il materiale di Sweet N 'Low, durante la gravidanza. "A differenza di altri dolcificanti artificiali, come Equal o NutraSweet, la saccarina può attraversare la placenta", dice Redfern. "Anche se è stato dimostrato che è innocuo nelle persone, consigliamo di saltarlo solo per essere più cauto."

Conclusione: salta Sweet'N Low, ma puoi usare altri dolcificanti artificiali con moderazione. Quelli prodotti con aspartame e sucralosio, come Equal, NutraSweet, NutraTaste e Splenda, sono sicuri, secondo la Food and Drug Administration (FDA). Tuttavia, mentre una dieta Coca-Cola o il pacchetto di Equal che si cosparge nei tuoi cereali probabilmente sta bene, non vuoi mangiare e bere tutto il giorno, dice Redfern. "Non è così tanto che non sono sicuri, non sono solo una scelta salutare", afferma Redfern. "Soprattutto quando si tratta di cose come la dieta a base di sodio: stai sorseggiando tutto falso invece di qualcosa di veramente nutriente, come il 100 percento di succo di frutta o latte scremato." Per una bevanda naturale a basso contenuto calorico, suggerisce di aggiungere due once di succo a 14 once di acqua con ghiaccio.

Attenzione: tè alle erbe

Perché: alcune erbe possono avere effetti medicinali proprio come le droghe reali, motivo per cui la FDA e molti medici consigliano di evitare certe varietà. Anche se la quantità di erbe usate nei tè commerciali non è ritenuta abbastanza forte da causare problemi, perché la FDA non le regola, non c'è modo di sapere esattamente quanto siano potenti. "In genere consiglio ai pazienti di evitare i tè contenenti camomilla e ibisco perché alcune evidenze suggeriscono che in quantità elevate possono causare problemi come il travaglio pretermine", afferma il dott. Morse. "Ma la ragione principale per cui siamo così cauti è che non abbiamo molti dati qui." La consolida maggiore e il sassofrasso sono altre erbe che gli esperti raccomandano di evitare alle donne incinte.

In conclusione: controlla l'etichetta dell'ingrediente del tè alle erbe e chiedi al tuo medico se c'è qualcosa che dovresti evitare. Non tutte le erbe sono pericolose durante la gravidanza - una tazza o due di menta o tè alla frutta è buono, dice il dottor Morse. Così sono i tè verdi e neri (basta leggere le etichette e guardare l'assunzione di caffeina). E attenersi ai marchi noti per essere al sicuro.

Attenzione per: cibi piccanti

Perché: accumulare su quei jalapenos può dare alle donne incinte un forte bruciore di stomaco, qualcosa a cui sei già predisposto in questi giorni. Anche se questo non danneggerà il tuo bambino, può sembrare pessimo per te. E le donne con GERD (malattia da reflusso gastroesofageo, una forma più grave e cronica di bruciore di stomaco) dovrebbero fare molta attenzione per evitare i piatti speziati.

Bottom line: se si ottiene bruciore di stomaco, saltare qualcosa di piccante; se non lo fai, indulgere. (Basta avere Tums pronto quando si abbassa.) Se hai sentito dire che cose come il peperoncino, il curry, il Tabasco, le salse infuocate e simili sono pensate per provocare la fatica, ignorali. Non ci sono prove che lo facciano.

Attenzione: alcol

Perché: è risaputo che bere alcolici frequentemente durante la gravidanza può danneggiare seriamente il nascituro, causando un numero di difetti di nascita fisici e mentali. Ma non sappiamo ancora esattamente quanto sia dannoso. Non ci sono ricerche, ad esempio, sugli effetti di avere solo un paio di drink durante la gravidanza, quindi gli esperti non possono dire cosa - se non altro - è considerato una quantità sicura. Sanno che l'alcol attraversa la placenta subito, quindi il tuo bambino beve qualunque cosa tu faccia. "Dal momento che non sappiamo quanta alcol in realtà occorra per danneggiare un feto, è meglio non averne nessuno", afferma il dott. Morse.

Conclusione: è più sicuro attenersi alle versioni vergini delle vostre bevande preferite fino all'arrivo del bambino. Ma spetta a te e al tuo medico curante decidere con cosa ti trovi bene. Alcuni medici possono stare bene con un bicchierino di spumante a Capodanno o un drink occasionale verso la fine della gravidanza.

Tutto il contenuto, compreso l'opinione medica e qualsiasi altra informazione relativa alla salute, è solo a scopo informativo e non deve essere considerato come una diagnosi specifica o un piano di trattamento per ogni singola situazione. L'uso di questo sito e le informazioni qui contenute non creano un rapporto medico-paziente. Cerca sempre il consiglio diretto del tuo medico in relazione a qualsiasi domanda o problema che potresti avere riguardo alla tua salute o alla salute di altri.