Cosa aspettarsi quando ottieni il tuo IUD rimosso

I dispositivi intrauterini sono innegabilmente cool. Piccoli strumenti a forma di T che risiedono comodamente nell'utero, scongiurando la gravidanza con una varietà di meccanismi? Sembrano come delle fantastiche invenzioni fantascientifiche, ma sono reali e danno alle donne un controllo eccellente sul loro futuro riproduttivo. Ma dopo un certo punto, lo IUD deve andare, se sei pronto per iniziare a provare per un bambino o ha appena raggiunto il limite di tempo (cinque anni per la Mirena ormonale, tre per Skyla e Liletta, che sono anche ormonali, e 10 per il ParaGard in rame).

Se hai seguito il processo di inserimento, che di solito va da scomodo a decisamente doloroso, potresti pensare alla tua futura data di rimozione con almeno un po 'di trepidazione. Buone notizie: è probabile che tu non abbia nulla da temere. Qui, ob / gyns spiega esattamente cosa puoi aspettarti dalla rimozione del tuo IUD, sia nel momento che dopo.

Rispetto all'inserimento, la rimozione è fondamentalmente come ciondolare su una nuvola di comfort senza bambino.


"Chiunque abbia un IUD ha sostanzialmente pagato il prezzo quando lo ha ottenuto - il dolore si verifica durante l'inserimento", dice Jacques Moritz, MD, un osservatore di Weill Cornell Medicine e NewYork-Presbyterian Hospital. Tieni presente che anche quando giudica l'esperienza come terribile, molte donne dicono che il dolore derivante dall'ottenere un IUD è valsa la pena dato che forniscono una protezione così stellare contro la gravidanza.

"Tutti si innervosiscono per la rimozione, ma non dovrebbe quasi essere sentito. Solo un respiro profondo, ed è fatto ", dice Moritz. Non riesci a sentire praticamente il tuo utero rilassante in questa notizia molto gradita? Ancora meglio, a seconda della tua assicurazione, l'intero costo della rimozione può essere coperto.

La maggior parte del processo ti sarà abbastanza familiare.


"La stragrande maggioranza delle volte, si tratta semplicemente di fare un semplice esame molto simile a un Pap test", afferma Antonio Pizarro, amministratore certificato di bordo, MD "Se le corde sono visibili, il medico afferra le corde usando uno strumento chiamato anello forcipe e tira delicatamente fuori l'IUD. "Potresti sentire un crampo come succede (di nuovo, non dovrebbe provare nulla di simile a quello che alcune donne sperimentano durante l'inserimento) o potresti anche non rendertene conto che è successo. Potresti anche provare un piccolo sanguinamento dopo, il che non è niente di cui preoccuparsi.

"Di solito i pazienti si eccitano davvero, poi quando è finito dicono" Oh, è così? ", Dice Mortiz. La facilità di rimozione si riduce a poche cose importanti, spiega: Il dottore non sta usando uno strumento per spingere oltre la cervice, le ali dello IUD non devono aprirsi nel tuo utero, più le braccia dello IUD si piegano appena dentro su se stessi quando viene rimosso, quindi è il più piccolo possibile.

Molto spesso, il processo richiede solo pochi minuti, quindi sei a posto. Ma nel raro caso in cui il medico non riesca a trovare le stringhe, la rimozione diventa un po 'più complicata.


Le corde IUD possono spostarsi un po ', a volte rannicchiarsi attorno alla cervice in modo che sia più difficile accedervi, o forse sono state tagliate troppo corte in primo luogo. In questi casi, i medici possono provare a "stuzzicarli" usando alcuni strumenti, e non sarà esattamente piacevole, dice Moritz. "Non è molto doloroso, ma decisamente scomodo", spiega. Si concede un taglio di 10-15 minuti per provare a stuzzicare l'IUD. Se ciò non funziona, lo faranno altre misure.

"Raramente gli IUD vengono spostati o le stringhe si perdono", dice Pizarro. Ma nel caso in cui succeda qualcosa del genere, i dottori possono usare una fotocamera a ultrasuoni o isteroscopio per localizzare lo IUD in modo che possano rimuoverlo, potenzialmente con anestesia a seconda della situazione. "Anche in questo caso, è limitata l'invasività", dice Pizarro.

Il modo in cui il tuo periodo può cambiare dopo la rimozione dipende dal tipo di IUD che hai avuto e da come il dispositivo ha cambiato il tuo ciclo nel tempo.


Gli IUD ormonali e non ormonali cambiano i periodi in modi diversi. Potresti godere di periodi più leggeri e meno dolorosi su un IUD ormonale o potrebbero fermarsi completamente. Quindi, quando togli un IUD ormonale rimosso, il tuo periodo probabilmente tornerà a quello che sarebbe stato senza ormoni, dice Moritz.

Per quanto riguarda lo IUD in rame, tutto dipende da come il tuo corpo si è adattato ad esso nel tempo. Gli IUD di rame possono in effetti rendere i periodi più pesanti e più crampi all'inizio, ma per alcune donne ciò si attenua, mentre gli altri affrontano periodi più intensi per tutto il tempo. Dopo aver rimosso un IUD di rame, il tuo periodo potrebbe diventare più leggero e meno fastidioso o non cambiare molto, spiegano gli esperti.

Di solito è possibile inserire un altro IUD inserito subito dopo aver rimosso quello vecchio.


Se la rimozione è stata normale, è spesso più facile sia per quanto riguarda il tempo sia per quanto riguarda la mentalità per ottenere un altro nella stessa visita. Ma se decidi di non ottenere un nuovo IUD per qualsiasi motivo, "la fertilità è possibile immediatamente", dice Pizarro. Se non sei ancora pronto per avere figli, assicurati di trovare un'altra forma solida di contraccezione su cui puoi fare affidamento, come l'impianto Nexplanon, NuvaRing o la pillola.

Fonte: http://www.self.com/wellness/2016/08/iud-removal-facts/