8 motivi principali per cui il tuo partner dovrebbe essere con te durante il parto

L'idea di un bambino in casa è deliziosa. Ma il vero processo di portare un bambino in questo mondo non è così piacevole. Chiedi a qualsiasi donna che ha partorito in modo vaginale e saprai di cosa stiamo parlando. Il parto naturale è tra le esperienze più dolorose che una donna subisce durante la sua vita. E l'unico modo per alleviare quel dolore è quello di fornire tutto il supporto di cui ha bisogno in sala parto. Questo è solo uno dei tanti motivi per cui il marito o il partner dovrebbero essere in sala parto durante il parto.

Ecco alcuni altri motivi per cui il tuo partner dovrebbe essere lì con te quando partorisci tuo figlio.

Aiutarti ad affrontare il dolore


Il dolore che attraversi durante il parto può essere atroce. Il dolore del lavoro è sia fisiologico che psicologico. Man mano che le contrazioni diventano più forti e il dolore diventa grave, tutti i tipi di paure e dubbi iniziano a insinuarsi nella tua mente. Potresti fare affidamento sugli antidolorifici per alleviare il dolore, ma essi corrono rischi. In questo momento, avere il tuo partner proprio accanto a te, sussurrare parole positive e incoraggianti può essere utile.

Supporto fisico


Chi può essere migliore di tuo marito per tenerti la mano per aiutarti a sopportare il dolore o per massaggiare la schiena dolorante? A volte, il travaglio attivo può durare da 12 a 14 ore per le mamme per la prima volta. In questi momenti, il tuo partner può aiutarti distraendoti dal dolore. Dall'aiutarti a sederti o sdraiarti comodamente sul letto, massaggiando i tuoi piedi per permetterti di stringere la sua mano per aiutarti a sopportare il dolore, hai bisogno del tuo partner per darti tutto il supporto fisico di cui hai bisogno nella stanza di lavoro.

Il supporto emotivo ti aiuta a rimanere positivo


Con il caos che il dolore crea nella tua mente, puoi facilmente perdere la concentrazione e iniziare a pensare negativamente. Il dolore insopportabile può farti paura se riesci a farcela con il processo di nascita. I dolori del lavoro sono tanto psicologici quanto fisiologici. Se hai paura delle complicazioni durante il parto o hai già avuto un'amara esperienza nel travaglio, il dolore può aumentare. Ma se hai una prospettiva positiva e credi di poterlo gestire bene, il dolore sarebbe molto meno. Considerando che avere un partner che può aiutarti a rimanere positivo e mantenere il tuo umore in aula diventa ancora più importante.

Respira bene


Se tu e il tuo partner avete frequentato le lezioni prenatali, l'averlo durante il parto può essere di grande aiuto. Ricordare e implementare tutto ciò che hai imparato sul processo di nascita può essere difficile quando sei nel dolore. Questo è il momento in cui il tuo partner può ricordarti di respirare correttamente, di calmarti e rilassarti.

Comunicare con il personale medico per conto vostro


Dopo tua madre e il tuo migliore amico, è forse il tuo partner che ti conosce meglio. Il tuo partner è, infatti, l'unica persona che sarebbe stata con te durante i nove mesi della gravidanza. Insieme, avresti fatto un piano di nascita. Se lo facessi, il tuo partner saprebbe esattamente come vuoi che sia l'esperienza del parto. Quando provi molto dolore e non riesci a pensare in modo diretto a causa di ciò, il tuo coniuge può esprimere le tue preoccupazioni e le tue paure e anche prendere decisioni importanti su di te e sul bambino con una mente chiara.

Capisce il tuo dolore


Essere nella stanza di lavoro con te consentirà al tuo partner di essere strettamente coinvolto nel processo di nascita. Mentre potrebbe non essere in grado di portare il bambino o sopportare il dolore per te, può aiutarti ad affrontarlo meglio. Coinvolgerli nel processo fin dall'inizio, frequentando le lezioni prenatali e tenendoti la mano e respirando all'unisono con te nella sala di lavoro, darai loro un senso di scopo in tutto questo. Più di ogni altra cosa, riescono a capire meglio cosa passano le donne quando partoriscono.

Registra l'evento


Oltre a sostenerti nella sala di lavoro, il tuo partner può anche essere quello che registra la nascita alla telecamera per te.

Annunciare la nascita


Quando stai riposando dopo una dura prova di portare il tuo fascio di gioia nel mondo, è tuo marito che può raggiungere la tua famiglia e gli amici per annunciare l'arrivo del tuo piccolo.

Mentre la maggior parte delle donne vuole i propri partner nella sala parto durante il parto, alcuni scelgono di non averli. Ricorda che spetta esclusivamente a te decidere chi entra nella sala di lavoro con te. Ma se tu e il tuo partner vi state preparando per il grande giorno insieme, averlo con voi mentre partorite è proprio ciò di cui avete bisogno.

Fonte: http://www.curejoy.com/content/8-top-reasons-partner-childbirth/