C'è un nuovo serio rischio associato al controllo delle nascite ormonali

In un ampio studio che ha coinvolto più di 1 milione di donne, i ricercatori danesi hanno riscontrato un aumento del rischio di depressione legato all'assunzione del controllo delle nascite ormonale.

Secondo il New York Times, le donne avevano un'età compresa tra i 15 ei 34 anni e sono state monitorate nel corso di 13 anni tra il 2000 e il 2013. Dopo sei mesi di contraccezione ormonale, gli scienziati hanno riscontrato un aumento del 40% del rischio di sviluppare depressione rispetto a persone che non erano in controllo delle nascite ormonali.

Alcune opzioni di controllo delle nascite hanno un rischio maggiore rispetto ad altre - le donne sulla sola contraccezione dei progestinici come la Depo shot e la mini-pillola hanno più che raddoppiato il rischio di sviluppare la depressione, e le donne con Mirena IUD hanno più che triplicato il rischio di depressione. I ricercatori hanno anche scoperto che il rischio di sviluppare la depressione era più alto per le ragazze adolescenti rispetto alle donne adulte, ma che potrebbero essere le ragazze adolescenti sono generalmente più suscettibili alla depressione.

Mentre Oejvind Lidegaard - un autore senior dello studio, che è stato pubblicato per esteso in JAMA - ha detto al Times che la maggior parte delle donne che assumono il controllo delle nascite ormonale non svilupperà la depressione, un aumento del 40% del rischio di depressione "non è banale". Ricerche precedenti hanno già rilevato che le donne hanno il doppio delle probabilità di sviluppare depressione rispetto agli uomini e il rischio aggiuntivo associato al controllo delle nascite ormonale non aiuta.

"È importante dire alle donne che esiste questa possibilità", ha detto Lidegaard al Times. "E ci sono metodi non ormonali efficaci per il controllo delle nascite".

Fonte: http://www.cosmopolitan.com/sex-love/a4458515/birth-control-depression/