7 modi per sapere se il parto naturale è giusto per te

Sei un vichingo! Un soldato! Una creatura super-eroica quando si tratta di tutte le cose in gravidanza. O no. La giornata di lavoro (e non quella che significa che la piscina si sta preparando a chiudere per l'anno) è appena sopra l'orizzonte, e il tuo piano di nascita ha bisogno di essere migliorato. La nascita naturale ti lascia libera e concentrata, mentre l'altra opzione implica una sorta di intervento di doc-lead. È un tipo di giorno unico nel suo genere, e tu vuoi che tutto vada nel modo più "giusto" possibile. La pesatura dei pro e dei contro della nascita naturale è una parte assolutamente normale della pianificazione durante la gravidanza. Se sei sulla recinzione, controlla alcuni dei motivi per (o non farlo) naturali!

1. No: sei un piagnucoloso. Ok, quindi nessuno ti prende in giro qui. È perfettamente normale essere un po 'striscianti quando si tratta di cose che fanno male. Hai stubato il dito del piede e hai urlato abbastanza forte perché tutti a Los Angeles ti sentissero (oh, e ti capita di vivere a New York)? Beh, forse il parto naturale non fa per te. Ehi, va bene. Non c'è premio di manodopera e di consegna per affrontare il più dolore.

2. Sì: Focus è tuo amico. Sei un maestro di meditazione. Quando hai un dolore (qualsiasi dolore - anche un dolore a livello di emicrania), puoi metterlo a fuoco. I tuoi amici sono meravigliati di quanto la tua mente sia ben allenata. Se hai il controllo della respirazione sotto controllo, il modo naturale può avere più senso che occuparsi di droghe.

3. No: sei oltre esausto. A volte le cose non vanno come previsto. Ciò include il parto. Hai contratto per ore e sei esausto. Questo è tutto. Hai finito. Mamma fuori Non puoi sopportare un altro momento di dolore. Se questa sembra una possibilità, considera l'idea di un farmaco. Ciò non significa che avrai un'epidurale nel momento in cui sentirai la più piccola, piccola, fistola. Invece, mantieni l'opzione aperta nel caso in cui un'enorme ondata di stanchezza si consolidi.

4. Sì: hai totalmente capito. La positività è nel cervello, e tu sei sicuro al cento per cento di poter fare tutto questo parto, senza medicine! Se la tua mente è completamente inventata, allora fallo. Finché il medico non ha nulla da dire in caso contrario, attaccare con l'intestino e lasciare volare la bandiera di fiducia. La tua mentalità di madre natura ti aiuterà a portarti attraverso il processo del parto, senza chiedere medicine.

5. No: non hai assolutamente questo: il parto fa paura. Non sai cosa succederà e sei spaventato, eccitato, felice, ansioso e impaziente tutto in una volta. Quando stai esitando e non sei sicuro di poter gestire il dolore del parto, parlare con il tuo medico delle opzioni è completamente in ordine. Questo non significa che i junior debbano nascere tutti drogati. Ma, considera la possibilità che un piccolo aiuto medico possa farti sentire meglio riguardo all'intero processo di nascita.

6. Sì: l'idea di essere medicato ti fa dimenare. Quando hai rimosso i denti del giudizio, il chirurgo orale ti ha offerto qualcosa di super forte. Hai riempito la sceneggiatura, ma hai lasciato la bottiglia della pillola nel tuo armadietto dei medicinali per i prossimi quattro anni. A meno che non ne abbiate assolutamente bisogno, tendete a evitare le medicine. Ovviamente, se c'è un vero problema medico e il tuo dottore dice che è un must, tu prendi le medicine. Altrimenti, au natural potrebbe essere per te.

7. Nessuna mamma è migliore di un'altra. Sia che tu sia completamente naturale o che non provi nulla dalla vita in giù, tieni a mente una cosa: questa è la tua decisione. Devi fare ciò che è meglio per te, e non quello che pensi che gli altri si aspettino. Non preoccuparti di quello che dice qualcun altro (a meno che non sia il tuo medico, l'ostetrica o un altro professionista medico che fa parte del tuo processo di gravidanza). Questa è la tua gravidanza, la tua consegna e il tuo bambino. Non è una scelta di qualche amico di Judy Mommy. Sii solo tu!

Fonte: http://www.brit.co/natural-birth/