Lo yoga fa sì che i crampi d'epoca si sentano meglio

Un periodo doloroso può farti desiderare di rannicchiarsi in una palla, ma invece vai al tappeto. Lo yoga può fornire sollievo da comuni disturbi mestruali come crampi e sindrome premestruale (PMS), secondo una nuova rassegna di studi pubblicati sul Journal of Alternative and Complementary Medicine.

La revisione ha analizzato i risultati di 15 studi che hanno esaminato il modo in cui una normale pratica yoga influisce sull'esperienza di crampi, PMS, sindrome dell'ovaio policistico (che può causare periodi mancati o poco frequenti) e disforia disforico, una forma grave di sindrome premestruale che coinvolge gravi i sintomi legati all'umore e quelli fisici.

Tutti gli studi hanno rilevato che lo yoga era legato alla riduzione della gravità dei sintomi e del sollievo dal dolore nelle donne che soffrivano di queste condizioni. Alcuni hanno anche riscontrato riduzioni del gonfiore e della tenerezza del seno, maggiore regolarità nei cicli delle donne, migliori stati d'animo e più relax e concentrazione.

Lo yoga sembra alleviare i sintomi sia fisici che mentali. "Gli autori di questi studi suggeriscono che lo yoga lavora sulla risposta allo stress autonomo e anche su come il dolore viene vissuto e interpretato, forse stimolando il rilascio degli antidolorifici naturali del corpo", dice l'autrice Jennifer Oates, docente di infermieristica in King's College London.

Gli studi inclusi nella revisione includevano diversi tipi di pratiche e intensità dello yoga, sebbene la maggior parte riguardasse sessioni giornaliere o giornaliere. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare esattamente quali pratiche yoga sono le migliori per la salute mestruale, dice Oates, e se possono fornire benefici a lungo termine.

Dice anche che studi futuri dovrebbero guardare alle pratiche yoga "che sono un po 'più tipiche della donna media impegnata, forse una o due lezioni a settimana." Spera di seguire la sua recensione con uno studio caso-controllato di due volte- pratica settimanale con una sequenza standardizzata di pose, come l'Ashtanga Yoga.

Ma anche sulla base delle sue scoperte attuali, raccomanda che le donne sane con difficoltà mestruale praticano yoga. La maggior parte degli studi ha chiesto alle donne di praticare durante i loro cicli (piuttosto che durante il loro periodo) e hanno misurato i risultati per diverse settimane o mesi. "Consiglierei di frequentare più di una classe prima di decidere che ha funzionato o meno," dice.

Suggerisce anche che i principianti inizino con una lezione di stile Hatha gentile prima di espandersi per esplorare altri tipi. Classi che incorporano tecniche di respirazione e rilassamento, oltre a concentrarsi sulle posture, possono anche essere utili per i sintomi del dolore e dell'umore di periodo, dice.

Infine, Oates afferma che molti libri di testo e insegnanti di yoga consigliano alle donne di astenersi da posizioni invertite, come la posizione della testa o della spalla, durante i loro periodi. Nessuno degli studi che ha esaminato ha riguardato questa preoccupazione, ma "in assenza di prove contrarie, direi ascoltare i tuoi insegnanti e la tradizione", dice. "Ci sono molte altre posture e pratiche che sono più comode da fare in quei pochi giorni.

Fonte: http://time.com/4761733/yoga-pms-period-cramps/